La roggia e l’armonia dell’acqua

/

Innanzitutto, cos’è una roggia?

Una roggia è un canale artificiale di portata moderata, proveniente generalmente da un corso d’acqua più ampio; è prevalentemente utilizzato per l’irrigazione e per alimentare mulini ad acqua e piccole centrali elettriche.

Un po’ di storia… Le rogge sono particolarmente diffuse nella pianura padana; la loro escavazione risale generalmente al periodo romano o medievale, ed è da attribuirsi al progressivo processo di bonifica delle antiche paludi padane e del conseguente utilizzo dell’acqua per l’irrigazione. La bonifica della Pianura Padana iniziò però qualche secolo prima della colonizzazione romana quando gli etruschi, a partire dal VI secolo a.C., eseguirono importanti opere idrauliche nell’area del Po. Oggigiorno la rete delle rogge padane è utilizzata prevalentemente per fini irrigui.

 

L’attento lavoro di ristrutturazione del sito storico del mulino comprende anche il ripristino dell’antica roggia del sito che alimentava le pale dell’antico mulino quando sotto la proprietà delle monache del Monastero Maggiore, produceva, assieme ad un solo altro mulino, grano e farina per l’intera Milano cinquecentesca circondata ancora dalle mura spagnole. Il complesso si svilupperà attiguo al corso d’acqua conferendo un ulteriore tocco di naturalezza e di armonia alla Residenza.

Armonia che per risonanza viene generata anche in noi; siamo connessi all’acqua fin dal principio della nostra vita. Il corpo dei bambini è composto per il 75% da acqua. Invecchiando arriviamo al 60%, ma il nostro cervello ne è ancora composto per tre quarti e le nostre ossa per il 31%.

Il nostro cervello, che si trova nella nostra testa nella forma di un “fluido cerebrospinale chiaro e privo di colore”, reagisce con piacere all’acqua perché i nostri antenati vennero fuori dall’acqua ed evolsero le loro capacità dal nuotare allo strisciare fino al camminare. Questa connessione biologica all’acqua sollecita una risposta immediata nei nostri cervelli. Questo è il motivo per cui, quando vediamo o ascoltiamo l’acqua, stiamo bene e siamo più rilassati.

Non sarebbe bello vivere vicino al piacevole scorrere di questo piccolo corso d’acqua e alzarsi ammirando la splendida vista del lago della Riserva Naturale? Noi crediamo proprio di sì 🙂